Visita il sito di Linuxshell !!!

Search
  on  
Menu
 Home(News) :
 Home
 Inserisci Articolo
 Archivio Articoli
 Cerca
 Argomenti-Cerca
 Documenti :
 Sezioni Speciali
 Contenuti-Pagine
 FAQ
 Recensioni
 Top 10 Documenti
 Utenti :
 Lista Utenti
 Tuo Account
 Messaggi Privati
 Comunità :
 Forums
 Sondaggi
 Cerco/Offro Annunci
 Contattaci
 Raccomandaci !
 Web Links
 
 Vecchio Sito :
 Visita il sito
 Stats :
 Statistiche

Menu Utente

Utente Anonimo
Nickname:
Password:

 Registrati
 Password Persa

Membership Membership:
 Ultimo:
      Poppy02547 
 Totale: 936999

Online Now Online Now[42]:
 Visitatori: 42
 Membri: 0



20116778
pagine servite da Gennaio 2003

 Submit:
 

El Baile: El Elogio de la Milonga (tangueria)
Postato il Saturday, 18 January @ 23:55:38 CET di vamos

Varie sul Tango Elogio della milonga di Lidia Ferrari

Elogio della milonga di Lidia Ferrari Quelle che seguono sono alcune riflessioni sul ballo del tango. Costituiscono un'analisi di qualcosa che, paradossalmente, contrasta con l’analisi. Il tango, come tutti i balli, è un'esperienza unica che racchiude in sé l’effimero del presente, la passione unica del corpo e il godimento intimo di ogni persona. Per questa ragione la sua analisi implica spogliarlo di quello che lo fa essere quello che é. Ma, eredi come siamo di una logica cartesiana che si è fatta carne e che separa la mente dal corpo, la maggior parte delle volte pensiamo senza tener conto del corpo e senza metterlo in gioco, così come altre volte, meno frequenti, non siamo che corpo che quasi decapita la mente. Nel cominciare una riflessione sul tango, non posso evitare di parlarne in prima persona, anche se arriverò inevitabilmente a considerazioni più generali. Il problema sta nel fatto che è in gioco il mio corpo e la passione per il ballo, e quindi qualcosa di personale e unico. Per questo scrivendo su alcune ragioni del ballo, proverò ad avvicinarmi alle passioni che lo spiegano. TANGO: MILONGUERO O FANTASIA? In generale chi balla il tango milonguero lo fa per scelta e per necessità. Può sembrare difficile l’unione di queste due opzioni. Si potrebbe dire che, quando si parla di necessità, non esiste possibilità di scelta. Però, citando Nietzsche, qualche volta "posso essere davvero me stesso quando liberamente decido della mia vita, pur necessariamente predestinata". Vediamo dunque cosa intendo per necessità di ballare il tango milonguero e apparirà naturalmente chiara la ragione della scelta. Quando la passione è ballare il tango, ballarlo nelle Milongas, per goderlo in quanto tale, perché ogni abbraccio e ogni tango ballato ci porti la felicità dell’incontro singolare con la nostra compagna o il nostro compagno di quel momento, non possiamo non andare alla Milonga e offrirci questa possibilità. Questo avviene perché è in gioco la passione del ballo in quanto tale, quella passione che ci porta a godere di questo unico o di questi unici tanghi che nascono in maniera meravigliosa, in modo occasionale e furtivo, con un imprevisto partner. Chi sogna sia questa la magia che può realizzarsi ogni volta che va a ballare, la magia dell’incontro e non la perfezione di una coreografia preparata, non può avere altro posto nell’anima se non per il tango milonguero. Il problema, a mio modo di vedere, sta nel fatto che l'espressione milonguero designa, apparentemente, uno stile e un modo di ballare tecnicamente differenti. Sebbene sia sicuro che lo stile e la tecnica possono essere differenti per chi deve ballare per uno spettacolo (come non potrebbe esserlo?), d’altro canto ciò che è in gioco è la differenza nel desiderio, nella intenzione, nel luogo e nei codici in cui si trova collocato chi va a ballare in una milonga. Sono convinta che la struttura del tango come ballo è la stessa con qualsiasi stile e qualsiasi tecnica, per lo meno quando si parla di tango. Ballare in una milonga implica tenere conto della seduzione degli sguardi e dell’avvicinarsi fra persone che si desiderano per l’aspetto o per il modo di ballare; implica assumere determinati codici di convivenza: Ø Ballare nella sala in senso antiorario perché ci sia un ordine: l’ordine necessario perché chi balla lo possa fare, senza dover essere più attento a non scontrarsi che a ballare. I codici dell’invito: con un cenno della testa, con lo sguardo, con un gesto o con l’invito verbale diretto (questo ultimo modo è fortemente criticato dai milongueri più tradizionali). Il guardare e l’essere guardati, come forma di relazione fra tutti i ballerini: sguardi di approvazione o di rifiuto, timidi o sospettosi, seducenti o odiosi, di solidarietà o competitivi. Gli intervalli (cortinas) fra gruppi omogenei (tandas) di tango, vals e milonghe, che permettono di cambiare il partner e alleviano la fatica. Questi codici e altri che dipendono dal tipo di milonga e dall’atmosfera che si può creare, ci collocano in una organizzazione e ci fanno accettare regole che parrebbero limitarci, ma in realtà sono quelle che ci permettono, in quella situazione, di godere del ballo e, nella occasione propizia, di ballare il miglior tango della serata o della vita. La necessità di assumere i codici della milonga c’è anche nelle nuove milongas, frequentate da persone molto giovani, che si stanno aprendo a Buenos Aires, perché necessariamente anche qui si devono trovare codici di interazione che, salvo piccole trasformazioni, conservano molto dei codici delle milongas tradizionali. Può accadere che una coppia balli, occasionalmente, sola in casa: ma non potrà mai raggiungere l’incanto della milonga, che ha in sé tutta quella particolare ritualità del luogo, che fa sì che l’incontro fra uomo e donna, con il tango come protagonista, si realizzi. Finora abbiamo descritto la milonga come spazio fisico. Ma perché, ci domandiamo, è necessario ballare il tango milonguero? In questo spazio, dove è in gioco non solo lo scambio col nostro partner, ma dove siamo intimamente legati a tutti quelli che con noi stanno ballando, è ovvio che i codici relativi comportano anche un particolare modo di ballare. Chi balla spostandosi qua e là in maniera disordinata, facendo ganchos turbolenti o boleos che colpiscono le coppie vicine e si dimena vertiginosamente per la pista, prima o poi non solo si scontrerà con una coppia vicina, ma qualche volta, senza volerlo, anche con un pugno o un arresto della sua vittima occasionale. Questa visione del ballo già ci mostra una ragione necessaria perché il ballo sia più tranquillo, più raccolto, meno rivolto solo su se stesso e ci fa anche capire il modo di abbracciare del milonguero: la necessità di sostenere la sua compagna, e di fare giri impeccabili, consapevole di non poter retrocedere molto e che la sensibilità per trasmettere il suo modo di portare sta in tutto il corpo. Tutto questo dà al modo di girare, ai tipi di passo, al modo di abbracciare, al modo di collocarsi nello spazio della milonga, il nome di tango milonguero o de salon. Chi ama ballare nella milonga e non muore per non essere su un palcoscenico, chi è sufficientemente umile per godere dentro di sé del proprio tango e non è smanioso per l’applauso degli altri; chi gioisce nel creare un ballo e non tanto nel dimostrare la propria destrezza, arriverà naturalmente, quasi senza saperlo, alla conclusione che il suo è il tango milonguero. Naturalmente uno stile non è in contraddizione con l’altro, sempre che il ballerino abbia ben presente che i suoi desideri, il motivo per cui balla, il posto e i codici sono differenti nei due stili. Sono quindi il desiderio, l’intenzione, lo spazio e i codici a determinare la differenza. Nello spazio chiamato milonga, e non nelle practicas, non c’è altra possibilità che ballare il tango milonguero: quello più stretto, dove l’abbraccio fra uomo e donna è più forte, dove non c’è spazio per coreografie prestabilite e dove la emozione dell’incontro (non solo per quanto riguarda il modo di abbracciare ma anche l’insieme del modo di ballare) può produrre un piacere irripetibile. La situazione nel tango denominato fantasia, quello che si prepara per presentare in shows e spettacoli, è totalmente differente. Una coppia già formata, o che si costituisce proprio per esibirsi, presuppone una pre-visione, il sapere a priori quello che si vuole e quello che si va a fare, la pianificazione e la costruzione di una coreografia da mostrare ai potenziali spettatori. In ciò già si percepisce una delle differenze più importanti: da una parte una esecuzione pianificata, dall’altra improvvisazione e spontaneità. Che tipo di emozione può sorgere da questo tipo di ballo? Anche qui c’è una emozione, quella che viene, tra l’altro, dalla minore o maggiore perfezione della qualità con cui si realizza la danza coreografata e, naturalmente, l’approvazione e il riconoscimento degli spettatori. Queste sono soddisfazioni che, oltre alla retribuzione economica, sono tipiche del tango professionale. Il tango milonguero, al contrario, si balla solo per affezione e per il proprio intimo piacere. La sostanza nel tango milonguero o de salon sta nella necessità di goderlo nella propria intimità, crearlo e viverlo ogni volta che si balla, in ogni istante, per se stesso. Il tango shows o fantasia è ballato per essere esibito, per far sì che altri godano vedendo uno spettacolo. Sebbene lo sguardo sia fondamentale in ambedue i casi, perché anche nella milonga lo sguardo e i gesti di approvazione o rifiuto degli altri hanno molta importanza, in definitiva però quello che il ballerino milonguero desidera, è sentire il tango che balla nella propria intimità. Sulla scena la cosa più importante è che il ballo si veda al meglio, e se non lo si gusta non è fondamentale: dopotutto si sta lavorando. TANGO: TECNICA O STILE? I due stili, milonguero e fantasia, non sono radicalmente differenti, perché la struttura del ballo è in sostanza sempre quella del tango. In questo senso ci interessa affermare che, anche se lo stile e la tecnica possono fare delle differenze, sempre che si parli di tango, il ballo conserverà la sua struttura. Si discute se il tango debba essere quasi tutto stile o quasi tutta tecnica. Penso che sia lo stile che la tecnica si basano su una struttura di ballo molto complessa. Nei decenni fra il 1930 e il 1950 tutti ballavano il tango, perché la gente era immersa nei codici popolari, dove questo ballo era passione e carne per ciascuna persona. Tuttavia, parlando con milongueri di quell’epoca, essi affermano che quelli che ballavano bene il tango, non erano molti. Tutti si muovevano al ritmo di quella musica, la coltivavano e sapevano ballarla. Però erano pochi i bravi ballerini, voglio dire quelli che si sottomettevano alla struttura del ballo, la inventavano e la ricreavano. La complessità di cui parlavo è insita nella struttura stessa del ballo. Con questo non voglio dire che il tango sia difficile perché richiede l’apprendimento di molta tecnica, molti passi e figure. Assolutamente no; quelli che passano il tempo imparando continuamente nuove figure, cercando di incorporarle senza nessun senso, non necessariamente ballano bene il tango. Mi riferisco invece alla forma dell’abbraccio fra uomo e donna nel ballo, alla complementarietà dei movimenti, allacciati e quasi ammanettati fra uomo e donna, i quali allo stesso tempo, devono conservare la loro differenza. Mi riferisco al compito dell’uomo di invadere il territorio della donna, pur conservando allo stesso tempo uno spazio comune, dove si crea e si improvvisa, continuamente guidati da regole rigide. Naturalmente questa complessità richiede una conoscenza della tecnica per poter ballare bene. Però la tecnica non consiste solamente in passi e figure. Un ballerino milonguero che balla molto bene il tango, non solo possiede uno stile preciso, ma anche, dentro una camminata molto semplice, ha una tecnica di passi, giri, modo di appoggiare i piedi e di fermarsi, imprescindibili per poter concretizzare il suo stile. Per questo motivo, il tango milonguero non è semplice da trasmettere, perché oltre alla tecnica, bisogna mostrare che lo stile si appoggia sulla tecnica. Un buon ballerino può anche non conoscere molte figure oppure non farle, ma avere una tecnica impeccabile e nonostante il suo ballo appaia molto semplice, resta comunque di un’alta complessità. Quante meno figure utilizza, tanto più deve ballare con una tecnica corretta, per poter mostrare la sua precisione. La tecnica è la logica pura (quasi matematica) che, sebbene il ballerino può non conoscere, consente di dominare la struttura del ballo, in cui sono inclusi, inevitabilmente, lo stile, la parada, la postura, la grazia. Un porteño della calle Corrientes dalla tipica camminata (quasi non ne esistono più) possiede le condizioni ideali per ballare il tango, a volte possiede anche uno stile, però questo non è sufficiente per fare di lui un ballerino di tango. Lidia Ferrari

 
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Links Correlati
· sabordetango
· Inoltre Varie sul Tango
· News by vamos


Articolo più letto relativo a Varie sul Tango:
Tutto il Tango a Roma ed. 2005


Article Rating
Average Score: 4
Voti: 2


Please take a second and vote for this article:

Bad
Regular
Good
Very Good
Excellent



Opzioni

Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 13 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

eddy (Voto: 1)
di xuanfu il Wednesday, 10 November @ 10:21:16 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.kikwatches.com
acets tag heuer [www.kikwatches.com] fake watches [www.ahawatches.com] replica ulysse nardin watches [www.usa-watch.com] diamond-studded black nickel-pointer covers fluorescent white If you want buy about Hublot Maradona Limited Edition Replica you can visit Eli Haas president of ENH ecumenical Inc was named the new chairman of the Jewelers Vigilance Committee Board of Directors Haas and other members of the board were introd


Luke (Voto: 1)
di xuanfu il Monday, 11 July @ 01:39:14 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.kikwatches.com
The fairly poppy print is adorned with an embossed poppy logo plaque, retro goldtone hardware and metallic leather trim. Adorable.The Coach Poppy Signature Zip About Wallet is available from Nordstrom for $158.00.A girl cannot have sufficient hobo bags, if you ask me, since they're so comfy and helpful and can make such a fashion statement even inside the winter months when you are not all that dressed up. This Python Ruffle Hobo by Uzca takes the standard brown leather hobo and gives it a delicate but solid upgrade in femininity having a sequence of over-sized leather ruffles, which handle to carry the entire thing up a notch whilst maintaining the traditional hobo bag's versatility and comfort. The See by Chloe Backstage Crossbody is surely an uncommon bag having a ton of functionality along with a good form.This appealing small bag (ten.75"W x 9.75"H x three.5"D) is gentle christian shoes [www.earshoes.com] , butter

Leggi il resto di questo commento...


Grammy Awards Dylan, Mumford Sons and also the Avett Brothers carry an acoustic fury (Voto: 1)
di xuanfu il Sunday, 17 July @ 03:55:03 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.kikwatches.com
rolex replica watches [www.italywatches.net] involves pearls, they will in no way end up being from location among your own wedding ceremony finery. Although just one follicle is actually classic, this particular lotion gem bunch on the metallic hyperlink string is really a awesome option as well as wallet pleasant from 20 replica watches [www.italywatches.net] rolex Air King [www.italywatches.net] . You may also deal with your own bridesmaids towards the dark edition for that exact same cost each originate from Debenhams (cream black). red shoes for sale [www.robeshoes.com] , christian louboutin discount shoes [www.robeshoes.com] Our team wouldn"t help make this guidance blunder. 4 black heels with red bottom [www.robeshoes.com] . high heel shoes with red soles [www.robeshoes.com] Even now, Not everybody utilize gratification food items to make sure you trammel enounce red satin shoe [www.robeshoes.com] . Batshoes offers trendy mo

Leggi il resto di questo commento...


mapwatches (Voto: 1)
di Charlene18 il Saturday, 18 August @ 18:41:57 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Men are normally aware about their appearance. There exists a reason guiding why they hanker for polishes footwear rolex replica swiss [www.mapwatches.com] fake watches for men [www.mapwatches.com] , swiss replica watches [www.mapwatches.com] un-creased garments and a very good watch for all occasions and so on. They are gifted in dressing up with practicality, no one can beat them to this. For any formal celebration they would prefer a classic analogue styled observe with silver, gold or stainless-steel strap. To get a casual outing or possibly a sporting occasion they"d absolutely go for a rubber or leather-based strap. As well as for that that further bling show a designer view can be a have to cocktail dress jacket [www.pipdress.com]


Re: El Elogio de la Milonga (tangueria) (Voto: 1)
di Charlene18 il Tuesday, 19 November @ 07:40:28 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
fake hublot [www.gisteq.com] These watches regularly use movements incorporated into Omega or other best end watches and frequently use genuine gold inside the casework and bracelets Fake Hublot Watches [www.gisteq.com] Fake Hublot Watches [www.gisteq.com] .


Re: El Elogio de la Milonga (tangueria) (Voto: 1)
di Charlene18 il Thursday, 02 January @ 05:34:58 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
replica iwc watches [www.madisoncountyne.com] patek philippe fake [trentonlofts.com] Even so below within a bayside flatlands along with Redwood coast, www.alpine-air.com/faux.php [www.alpine-air.com] The foundation of the dappling low would look like we are the emerald green small municipality


Re: El Elogio de la Milonga (tangueria) (Voto: 1)
di zoltanban5 il Tuesday, 26 August @ 10:18:25 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
This imposing chrono Replica Watches uk [raiesbillar.over-blog.com] (automatic mechanical calibre HUB 4100) is distinguished by unique items made in various Replica Breitling [peterbrowne.yolasite.com] high-tech materials directly inspired by formula 1, such as the bezel in carbon fiber Breitling Replica watches [lukeramsden.weebly.com] and ceramic, decorated with beaded satin finish on multiple holes that allude to the performance of a disc brake, push switch and reset, and a counter 30 minutes to 3 hours.


Re: El Elogio de la Milonga (tangueria) (Voto: 1)
di regisrolland il Wednesday, 05 August @ 08:04:07 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Leggere i contatori Repliche Orologi [fabriceriggi.webnode.it] degli aghi quadrante azzurrati con punta fuoco: data a 12 ore, 3 ore giorno e Rolex Replica [laurentyem.altervista.org] mese alle 9. Questo dispositivo prende in considerazione il giorno in piu da aggiungere alla fine del mese di Panerai replica [blog.pianetadonna.it] febbraio, una volta ogni quattro anni e mostrato in una finestra si trova a 10. Per mantenere la precisione delle informazioni calendario come lungo, questa complicazione grande movimento offre una riserva di carica di otto giorni.


Re: El Elogio de la Milonga (tangueria) (Voto: 1)
di wq123 il Friday, 14 September @ 09:57:22 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
moncler outlet online [www.moncler-jackets.com.co], nike roshe [www.nikerosherun.com.co], coach outlet online [www.co-aol.com], mcm backpack [www.mcmshandbags.com.co], swarovski crystal [www.jewelrys-swarovskis.com], mcm bags [www.mcm-backpacks.com.co], christian louboutin shoes [www.christian-louboutins.us.com], air jordan [www.cheapairjordansshoessaleonline.com] restricted under armour sale [www.uashoesoutletstoreonline.com] support black moncler coat [www.moncleroutletsaleuk.co.uk] sixes, jordan 6 [www.nikeairjordansshoescheapsale.com] Molloy instructor beats by dr dre [www.headphonesoutletdiscountonline.com] Eric Michael Kors Sale [www.michaelkorsdiaperbagonsale.us] ratizng nike huarache [www.nikefactoryoutletstoreshoes.com] restricted support cheap jordan shoes [www.nikeairjordansshoesonlinecheap.com] sixes, jordan shoes [www.nikeairjordansshoescheapsale.com] Molloy louboutin shoes [www.louboutinshoesonlineoutletsales.com] instructor Eric Leggi il resto di questo commento...



 
Web Mastered at Linuxshell

Tutti i loghi e i marchi presenti su questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Gli articoli sono proprietà dei rispetti autori.
Tutto il resto © 2003 by los chanta cuatro


Web site powered by PHP-Nuke